Monthly Archives

marzo 2017

Citè 2017 18 marzo URSULA Decalogo della follia

Sabato 18 marzo… in arrivo un nuovo appuntamento con Cité 2017!!!

By | Citè, Eventi e Spettacoli, News | No Comments

Sabato 18 marzo nuovo appuntamento della rassegna  Citè 2017, la  Rassegna Internazionale di Circo a Teatro ideata e diretta dalla FLIC Scuola di Circo di Torino in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare, che a partire da questa stagione di spettacoli ha inaugurato il progetto “Circo in Circuito” volto a favorire e incentivare la presentazione di spettacoli di circo contemporaneo nei teatri, la Fondazione Via Maestra che gestisce il Teatro della Concordia di Venaria Reale, la Scuola Holden, la Lavanderia a Vapore di Collegno – Centro Regionale per la Danza, gode del patrocinio della Città di Torino e della Città di Venaria Reale, del sostegno della Regione Piemonte ed inoltre del sostegno del Mibact in quanto parte del progetto triennale “Prospettiva Circo” della FLIC.

Per la serata era stato programmato lo spettacolo “En ettendant la suite” della compagnia francese La main s’affaire, impossibilita però a venire per un sopraggiunto problema di salute di un suo componente.
La direzione della FLIC ha quindi deciso di sostituire lo spettacolo con “URSULA – Decalogo della follia”, spettacolo con un cast di 20 artisti provenienti da Argentina, Austria, Brasile, Cile, Costa Rica, Francia, Germania, Messico, Spagna, Svizzera e da diverse regioni d’Italia.
Nello spettacolo vengono utilizzate diverse tecniche quali verticalismo, equilibrismo, giocoleria, manipolazione di oggetti, portes, acrobatica e varie discipline aeree tra le quali la “hair hanging” in cui il performer viene appeso per i propri capelli ad una corda.

Il regista Riccardo Massidda descrive così l’ispirazione e le linee guida del lavoro di creazione:
“Ursula è uno studio sul concetto di follia e di abbandono della propria comfort zone. Qual è la relazione che lega le persone che osservano e scrutano la pista da circo e coloro che la abitano? Quanto siamo disposti ad andare oltre noi stessi per liberarci dalle imposizioni e strutture sociali che ci hanno costruito addosso? In uno strambo rituale collettivo, gli artisti metteranno in scena un inno alla gioia che utilizza il linguaggio del circo contemporaneo come veicolo di liberazione e dissacrazione, accompagnando gli spettatori nel loro mondo, in fondo all’intimità della loro stessa follia”.

Le performance e lo spettacolo
“Citè” torna al Teatro della Concordia di Venaria Reale (TO) dove, come sempre, l’appuntamento inizia alle ore 20:00 con apericena, a pagamento oltre al ticket d’ingresso, e performance nel grande foyer da parte di FLIC & friends, gruppo di artisti composto da allievi ed ex allievi che creeranno una allegra ed affascinante atmosfera prima di accompagnare l’ingresso del pubblico in sala alle ore 21:00 per lo spettacolo “URSULA Decalogo della follia”.

BIGLIETTI: 
Intero € 13 | Ridotto € 10 | Costo di prevendita € 1,50
Promozione speciale per lo spettacolo del 1 aprile 2017 alla Lavanderia a Vapore di Collegno – Centro Regionale per la Danza: biglietto ridotto a € 8,00 per chi presenta alla cassa un biglietto di uno spettacolo precedente della rassegna.

INFORMAZIONI E PREVENDITE:
FLIC Scuola di Circo – Via Magenta 11, Torino, dalle 10 alle 18
Tel 011.530 217 | email: booking@flicscuolacirco.it

URSULA Decalogo della follia
regia di Riccardo Massidda
coreografie a cura di Teresa Noronha Feio
interpreti:  Betelli Eva Luna, Barquero Cardenas Carlos, Brandstetter Yvonne, Catto Roberta, Cerato Carlo, Clodel Morgane, De Riu Michele, Dini Aurora, Erburu Ramiro, Espinoza Krebs Diego, Kühne Carla, Marro Giulia, Milimonka Carlotta, Morales Ruiz Ivan, Panaro Antonio, Panero Gaia, Pedri Riccardo, Rozic Frias Josefina, Salcedo Hernandez Javier, Sanhueza Raggio Francisca e Savi Flavia.

Anteprima dello spettacolo Diverged della Duedà Company

By | News | No Comments

Domenica 12 marzo torniamo allo Spazio Flic per l’anteprima di Diverged, spettacolo di danza, circo e teatro della DueDá Company ! L’ingresso è libero sino ad esaurimento posti, lo spettacolo dura 50 minuti ed è adatto ad un pubblico di tutte le età.

DueDá Company  in
“DIVERGED”

domenica 12 marzo 2017 – ore 21:00
Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, Torino

Ingresso libero sino ad esaurimento posti
Lo spettacolo ha una durata di 50 minuti ed è adatto ad un pubblico di tutte le età

Lo spettacolo prende spunto dalla poesia “The Road Not Taken” di Robert Frost e mette in scena la lotta interiore che avviene tra logica ed istinto nel momento in cui bisogna prendere una decisione, tra due strade e due percorsi diversi.
Una danzatrice incarna il ruolo della Logica, a cui è associato l’archetipo della Terra, e un acrobata aereo rappresenta l’Istinto, a cui è associato l’archetipo dell’Aria.
All’inizio i personaggi in scena sono divisi solo da una corda e sono lo specchio l’uno dell’altra, muovendosi all’unisono. Gradualmente in loro avviene un’evoluzione e ognuno manifesta una propria pulsione verso un elemento: la terra da una parte, l’aria dall’altra. La corda verticale divide la scena in due, come a indicare graficamente un confine tra gli spazi, ma con il definirsi del carattere dei personaggi diventa un elemento di contesa, metafora di una lotta di potere.
Appare chiaro al pubblico, tuttavia, che questa soluzione porta all’infelicità di entrambi: la divisione e la solitudine che vivono nei loro elementi li rende vulnerabili. Per questo motivo i performers si confrontano nuovamente, cambiati e maturati rispetto alla prima volta, disillusi dall’esperienza della vita solitaria nel loro elemento, e provano ad affrontare il conflitto diversamente, a scioglierlo e a trasformarlo in gioco. Un nuovo approccio che li conduce a un compromesso in un rapporto equilibrato rispettoso della natura ognuno.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

DueDá COMPANY

DueDá è composta da due artisti: Stevie Boyd, acrobata aereo e Giada Negroni, danzatrice e coreografa.
Stevie e Giada si sono incontrati al Teatro Alla Scala di Milano durante le prove dell’opera Cuore di Cane, scoprendo di avere in comune un rocambolesco percorso di vita: Stevie è infatti un biotecnologo, Giada, un ingegnere elettronico.
Entrambi hanno abbandonato i rispettivi campi per dedicarsi all’arte: hanno scelto la strada più difficile e, insieme alla loro passione, hanno abbracciato la precarietà e l’insicurezza. Il nome della compagnia ha origine dalla composizione della parola italiana due e dalla parola irlandese dá, che significa proprio due. Un nome che riassume efficacemente la poetica della compagnia: due arti, due generi, due culture diverse che creano insieme.
Stevie Boyd è irlandese, ha frequentato la FLIC Scuola di Circo e si è specializzato in corda. Ha preso parte ad alcune produzioni d’opera del Teatro Alla Scala, collabora con il Collettivo 320 Chili, è uno dei cofondatori del collettivo S.A.K., ha preso parte al docu-film Grazing the Sky/Al Raz del Cielo di Camara Boreal e a numerosi eventi come performer.
Giada Negroni è italiana, ha iniziato come ginnasta e si è poi dedicata alla danza contemporanea, studiando in Italia e all’estero. Ha preso parte ad alcune produzioni d’opera del Teatro Alla Scala, a una tournée al Bolshoi di Mosca, ha lavorato con la Compagnia Giardino Chiuso e il Wiebe Moyes Dance Project.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

CREDITI:

Regia e coreografie: DueDá Company
Interpreti: Stevie Boyd e Giada Negroni
Musiche: Pino Basile – Disegno Luci: Davide Umiliata
Lo spettacolo è coprodotto dalla FLIC e dall’ Irish Aerial Creation Centre.
La compagnia è stata accolta in residenza al Centro Danza Canal del Teatros Canal di Madrid, alla Cascina all’inverso di Ceva ed ha partecipato ad un laboratorio di creazione “Lab Méditerranée” del progetto CircusNext

Circo in Pillole e beneficenza

By | News | No Comments

LA CHANCE O QUESTITO 421
Quinto appuntamento stagionale di CIRCO IN PILLOLE
Direzione scenica di Francesco Sgrò

sabato 4 marzo 2017 ore 21:00
Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, Torino
Ingresso libero sino ad esaurimento posti.

Magnitudo Circo! un motivo in più per venire a vedere La Chance o Quesito 421 – Circo in Pillole del 4 marzo allo Spazio Flic!
Si, perchè con questo Circo in Pillole aderiamo alla raccolta fondi per Amatrice lanciata mesi fa dal progetto AltroCirco News della Associazione Giocolieri e Dintorni – Juggling Magazine.
L’ingresso è gratuito ma chiederemo una offerta libera per questo progetto di beneficenza
COS’E’ IL PROGETTO MAGNITUDO CIRCO
La magnitudo è l’energia rilasciata dai terremoti.
Magnitudo Circo è l’energia rilasciata dal mondo del circo sociale in Italia per contribuire a riparare i danni provocati dall’evento sismico del 24 agosto.
La proposta promuove uno sciame di eventi che contribuiscano direttamente, attraverso proposte artistiche e performative, alla raccolta fondi della Federazione Nazionale delle BRIGATE SOLIDARIETA’ ATTIVA -Brigate di Solidarietà Attiva – Terremoto Centro Italia che ha impostato una campagna all’insegna della trasparenza per raggiungere obiettivi concreti e tangibili a favore delle zone terremotate.
Una possibilità di stare insieme e insieme ricordarci che possiamo essere una forza.
Altre info in http://www.altrocirco.it/magnitudo-circo/

Scopri tutto su il Circo in Pillole alla pagina de LA CHANCE O QUESTITO 421