Monthly Archives

marzo 2019

Stage di Tecnica Aerea con Roman Fedin 13 e 14 aprile

By | Eventi e Spettacoli, News, News TV, Open Flic, Open Flic Tecnica | No Comments

Nuovo appuntamento con gli Stage di Alta Formazione con Roman Fedin il 13 e 14 aprile 2019: un weekend intensivo dedicato all’approfondimento della Tecnica Aerea.

Stage è rivolto a professionisti ed amatori con un buon livello di preparazione tecnica in materia
Due giorni di lavoro intensivo sulle discipline aeree, in particolar modo sull’uso acrobatico di corda verticale, trapezio fisso e tessuti. Rivolto a persone che abbiano un livello minimo intermedio, questo stage si propone di approfondire le diverse tecniche aeree, le possibilità espressive degli attrezzi, il controllo del corpo e dei movimenti in aria, la preparazione fisica e lo sviluppo degli elementi acrobatici sugli attrezzi.

ROMAN FEDIN
Dall’età di dieci anni ha iniziato la sua carriera professionale nella disciplina dell’acro-sport che lo ha portato, sei anni più tardi, presso la scuola di circo “Karandash” di Mosca dove si è laureato “Artista di Circo”. Ha lavorato come acrobata sulla barra fissa per diverse compagnie con le quali ha girato l’Europa. Nel 2002 ha fatto ritorno alla scuola di circo di Mosca come insegnante e ha continuando a lavorare esibendosi in un suo spettacolo solista. Dal 2005 è docente di discipline aeree all’ESAC di Bruxelles e conduce regolarmente corsi di formazione all’estero.

INFO & PRENOTAZIONI

booking@flicscuolacirco.it
011530217

Oppure contattaci dal form:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto
[subject Prenotazione Circo in Pillole]

Il tuo messaggio

“L’INCERTEZZA RELATIVA DELLE COSE” Circo in Pillole diretto da Francesco Sgrò

By | Eventi e Spettacoli, News, Spazio FLIC | No Comments

CIRCO IN PILLOLE
“L’INCERTEZZA RELATIVA DELLE COSE” – direzione scenica di Francesco Sgrò

Settimo appuntamento stagionale

Domenica 7 aprile ore 21,00 – SPAZIO FLIC – Via Niccolò Paganini 0/200 Torino
ENTRATA LIBERA FINO A ESAURIMENTO POSTI

Un viaggio collettivo nell’incertezza del percorso umano e artistico dei giovani studenti della scuola. Incertezza come punto di partenza alla ricerca di un altro modo di esprimere con il circo. Un circo che racconta storie, punti di vista, momenti e astrazioni, pensieri capovolti sul mondo che ci circonda.
La messa in scena di questa settima “prova d’artista” della stagione è a cura di Francesco Sgrò ed è il risultato di un lavoro intensivo di una settimana che il docente-regista svolge prevalentemente con gli allievi del secondo e terzo anno di corso e, come sempre, verrà presentata allo Spazio Flic, luogo di formazione e professionale sala spettacolo ricavati all’interno di un ex hangar industriale nel periferico quartiere Barriera di Milano e all’interno del progetto Bunker.

Il Circo in Pillole, è l’unico esempio di questo genere nel panorama italiano è la rassegna-tirocinio ideata 16 anni fa dalla FLIC Scuola di Circo di Torino per permettere ai propri allievi di mettersi alla prova davanti ad un vero pubblico, in seguito a stage intensivi di una settimana condotti da registi di elevata esperienza.

FRANCESCO SGRO’
Francesco Sgrò, 1979, si forma come artista di circo nel 2006 alla FLIC. Con il Collettivo 320chili di cui è fondatore ha vinto il Premio Equilibrio – Auditorium Parco della Musica 2010 a Roma, con lo spettacolo “Ai Migranti”. È sua la direzione, creazione e interpretazione della performance Just Another Normal Day con il musicista Pino Basile, produzione Sosta Palmizi e FLIC Scuola di Circo. Nel 2013 assume la direzione coreografica di Design Dance, spettacolo principale tra gli eventi del Salone el Mobile di Milano. Nel 2013 dirige e interpreta la performance acrobatica per la presentazione di “The Cal” calendario Pirelli 2014. Nel 2016 crea con altri artisti il collettivo Fabbrica C. Fondatore e direttore artistico delle scuole di circo per ragazzi “Fuma che’nduma”, è stato direttore artistico della FLIC scuola di circo dal 2012 al 2018. Nel 2015 dirige la performance di apertura di “Torino capitale europea dello sport” e nel 2016 inizia la collaborazione con l’università Codarts Circus School di Rotterdam in qualità di regista invitato e coach artistico.

Per informazioni: telefonare 011.530217

“ABRACADABRA” Circo in Pillole diretto da Roberto Magro

By | Eventi e Spettacoli, News, Spazio FLIC | No Comments

CIRCO IN PILLOLE
“ABRACADABRA” – direzione scenica di Roberto Magro
Sesto appuntamento stagionale

Sabato 23 marzo ore 21,00 – SPAZIO FLIC – Via Niccolò Paganini 0/200 Torino
ENTRATA LIBERA FINO A ESAURIMENTO POSTI

Abracadabra… si entra nel mondo magico del circo contemporaneo con il sesto appuntamento del Circo in Pillole diretto da Roberto Magro. Questo spettacolo  è  il risultato di uno studio intensivo di una settimana di lavoro, con gli allievi del 2° e 3° anno, dedicata al respiro collettivo e all’importanza di utilizzare il vocabolario circense, acrobatico e teatrale, al servizio di eventi scenici, seguendo una logica narrativa diversa per ogni evento evocato.

La rassegna Circo in Pillole è un importante tassello della FLIC che da sempre pone al centro dei propri obiettivi gli allievi e il continuo miglioramento della formazione professionale a loro dedicata.
Creando importanti occasioni per mettere immediatamente in pratica il percorso formativo seguito nell’ultimo periodo, consentendo a formatori ed allievi di sperimentare e creare di fronte ad un pubblico attento e curioso e facendo partecipare i ragazzi a tutte le fasi di creazione con l’acquisizione di competenze anche in ambito tecnico e scenografico, “Circo in Pillole” è l’unico esempio di questo genere nel panorama italiano.

ROBERTO MAGRO
Consulente Artistico e insegnante di attore di circo ha studiato alla scuola nazionale di Annie Fratellini a Parigi per poi unirsi alla compagnia Francese Les Oiseaux Fous nel 1999. Crea poi con Francois Juliot Elodie Donaque e Florent Bergal la Rital Brocante, compagnia di circo in costante movimento. Direttore artistico della scuola FLIC di Torino dal 2006 al 2013, è stato poi Direttore per due anni della Central del Circ di Barcellona. Dal 2007 è anche direttore artistico di Brocante, festival internazionale di circo contemporaneo della Valcolvera, in Friuli. E’ stato insegnante di corda liscia presso Le Lido di Tolosa (Francia) e nel 2016 ha curato la regia della creazione di fine anno “Un minuto” dell’ E.S.A.C. di Bruxelles. E’ fondatore del Collettivo MagdaClan, ha firmato oltre 20 regie di spettacoli di circo contemporaneo in Europa e Sud America in cui insegna il suo rinomato metodo sull’attore di circo, ha accompagnato diversi progetti artistici tra cui la compagnia di circo “Eia”, Psirc, Roberto Olivan, Forman Brothers, Nos no Bambu, Circo no Ato. Fonda nel 2017 la compagnia “Roberto Magro” con la quale lavora alla stesura e alla regia dello spettacolo “Silenzio coprodotto dal teatro Mercat de les Flores di Barcellona e dalla Flic scuola di circo di Torino che lo ha inserito nel cartellone della V edizione di Citè, Rassegna internazionale di Circo a teatro, presentandolo in prima nazionale il 5 e 6 maggio 2018 al Teatro Concordia di Venaria Reale.

Per informazioni: telefonare 011.530217

CALL SURREALE – RESIDENZE DI CIRCO CONTEMPORANEO 2018/2020

By | News, Scuola Flic, Spazio FLIC | No Comments

SURREALE

RESIDENZE DI CIRCO CONTEMPORANEO 2018/2020

 

NUOVA CALL “SURREALE”

Si apre la prima edizione del Bando Surreale, call internazionale per artisti e compagnie, ideata e promossa dalla Reale Società Ginnastica di Torino e FLIC Scuola di Circo nell’ambito del progetto “ Surreale – residenze di circo contemporaneo 2018/2020” sostenuto da Mibac e Regione Piemonte nel quadro delle azioni trasversali atte a consentire lo sviluppo di progetti di residenza “Artisti nei territori”.

Il bando mira a selezionare progetti che sappiano essere voce della contemporaneità attraverso la scrittura multidisciplinare propria del circo contemporaneo, che si caratterizza per l’interazione di diversi linguaggi scenici e narrativi. Al fine di sostenere sia il percorso dell’artista che muove i primi passi nel mondo dello spettacolo dal vivo sia la produzione circense contemporanea più matura la Call si rivolge a:

– artisti singoli under 35 che abbiano appena terminato una formazione circense e che vogliano sviluppare un progetto di spettacolo short format della durata massima di 20 minuti
– compagnie professioniste senza limiti di età che vogliano sviluppare un progetto di spettacolo a serata intera.

 

DOWNLOAD DOCUMENTAZIONE

Scarica il bando completo

Scarica la domanda di partecipazione artista under 35

Scarica la domanda di partecipazione compagnie

Scarica le schede tecniche di Spazio FLIC

Scarica la scheda tecnica e i contatti

THE FIRST EDITION OF THE “SURREALE” INTERNATIONAL RESIDENCY CALL FOR ARTISTS AND COMPANIES IS ANNOUNCED

The artistic residency programme is conceived and promoted by Reale Società Ginnastica di Torino and FLIC Circus School as part of the “Surreale – contemporary circus residences 2018/2020“, a project supported by Mibac and the Piedmont Region in the framework of trasversal support designed to allow the development of the residence project “Artisti nei Territori”. The competition aims to select projects that show a contemporary style through the use of multidisciplinary writing typical of contemporary circus, which is characterized by the interaction of different scenic and narrative languages. In order to support both the journey of newly fledged artists taking their first steps as creators and productions from companies that have more experience in the use of contemporary circus as a language, the call is open to:

– single artists under 35 who have just completed professional circus training and who want to develop a short-format show lasting a maximum of 20 minutes
– professional companies with no age limit that want to develop a full-length show

DOWNLOAD AREA

Download the complete call

Download the application form for artists who are under 35

Download the application form for companies

Download the technical rider of Spazio FLIC

Technical Specifications

“Nell’ arte non si tratta mai di innovare, ma solo di concepire una certa cosa in modo nuovo, mai di fare pulizia, ma solo di essere puliti, mai di creare nuovi valori, ma solo di cercare di essere in prima persona colmi di valori. Ai dilettanti, invece, piace soprattutto essere degli innovatori, gente che dà una ripulita al mondo e lo sovverte, laddove a questo mondo non ci sarà mai, in lungo e in largo, nulla che essi siano in grado di migliorare. Solo la passione, l’impeto del sentimento, il duro destino personale di un uomo sincero può, alla fine di una singolare carriera, imporre al mondo qualcosa di mai esistito prima, ma questo avviene sempre e assolutamente da sè. Verso l’esterno l’autentico artista è leale, silenzioso e non impetuoso”

Robert Walser

 

SURREALE – RESIDENZE ARTISTICHE 2018 – 2019

 

Si chiama Surreale – residenze di circo contemporaneo ed è il nuovo progetto della Reale Società Ginnastica di Torino a sostegno della produzione e diffusione del circo contemporaneo; un centro internazionale di ricerca abitato da artisti provenienti da tutto il mondo, in cui arte e libertà sono i presupposti per dare inizio al lavoro di creazione e sperimentazione.

Il nome nasce dall’aggettivo che storicamente accompagna la società ginnastica “Reale” e dalla caratteristica di straordinarietà propria del circo, da cui “surreale”.

Inaugurato nel 2018 il progetto Surreale sostiene tre diverse tipologie di residenze:

ARTISTI CHE ACCOMPAGNAMO rivolte ai giovani artisti che hanno appena terminato le scuole di circo e si approssimano al mondo del lavoro con molte competenze tecniche e artistiche, una creatività fresca e straripante, ma poca esperienza di lavoro dal vivo, poca esperienza della complessità del fare quotidiano per arrivare davvero a produrre uno spettacolo. Così le residenze trampolino nascono per non far cadere nel vuoto questo primo momento, ma raccoglierlo, coltivarlo dando ai più giovani l’occasione di stare in sala riconoscendoli come artisti e offrendo loro un accompagnamento organizzativo amministrativo e tecnico in modo che la nascita del loro lavoro sia più leggera e possa essere con calma, nel respiro e nella consapevolezza di giorno in giorno più grande del mestiere d’artista. Nel 2018 Karla Alexandra Arevalo ( Ecuador) LeilaAisha Britto (Brasile) PelleSamuel de Oliveira Reise (Brasile) Il posto da cui si vede.

ARTISTI CHE CI ACCOMPAGNANO rivolte ad artisti affermati nell’ambito del circo contemporaneo alle prese con una nuova creazione o nuova fase della propria ricerca artistica. Artisti che conosciamo e seguiamo da tempo, di cui vogliamo accompagnare il percorso artistico e che scegliamo con responsabile consapevolezza per accompagnare il nostro percorso di residenza , di scuola e il nostro pubblico.

Nel 2018 Piergiorgio Milano (Italia Belgio) White OutCompagnia Burrasca (Francia) AccordèesFabrizio Solinas (Italia Francia) Little GardenDuedà Company (Italia Irlanda) DivergedCirco MagdaClan (Italia) Emisfero

SPAZIO DI LIBERA SPERIMENTAZIONE rivolte a progetti di ricerca che hanno come fine la sperimentazione di nuove forme e nuovi linguaggi artistici; residenze in cui compagnie, artisti, autori possano trovarsi ad “oziare” facendo riferimento al significato latino del termine che caratterizza un lasso di tempo durante il quale “per libera scelta non si svolga nessuna attività profittevole”. Un momento fertile fuori dalle dinamiche e pressioni produttive.

Nel 2018 Progetto Puntata Zero promosso dalla compagnia Fabbrica C / Cordata FOR (Italia), Progetto I piccioni cagano mentre promosso dal gruppo internazionale formato da Carlo Cerato, Léon Volet, Flavia Savi, Francisca Sanhueza, Michele de Riu, Ramiro Erburu, Antonio Panaro, Ivan Morales Ruiz, Giulia Marro – progetto Boutès 4.41 promosso dalle artiste Tanya Simili e Alice Torrent (Svizzera).