La Federazione Ginnastica d’Italia organizza, in collaborazione con la Reale Società Ginnastica di Torino e con la FLIC Scuola di Circo,

il Percorso formativo di “Tecnico Regionale Salute e Fitness di Acrobatica Aerea secondo livello” 

Primi moduli formativi dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019

presso la Reale Società Ginnastica e FLIC Scuola di Circo – via Magenta 11, Torino

L’acrobatica aerea è un’attività non competitiva che attende ad una elaborazione artistica sia a livello metodologico che espressivo. Parte integrante dell’acrobatica aerea è infatti la costruzione di sequenze di movimenti tecnici, elaborate secondo un progetto artistico, individuale o collettivo, che può essere finalizzato alla realizzazione di esibizioni artistiche e spettacolari.

Questa attività è entrata a far parte ufficialmente delle discipline riconosciute e praticate dalla Federazione Ginnastica Italiana (FGI) grazie alla fondamentale collaborazione tecnica, didattica e strutturale della Reale Società Ginnastica Torino.

Roberto Carminucci, Direttore Tecnico Nazionale Salute e Fitness della FGI, ha nominato come responsabile tecnico nazionale per la formazione sull’acrobatica aerea Matteo Lo Prete, direttore della Reale Società Ginnastica di Torino e della FLIC Scuola di Circo, e tutti i moduli formativi si svolgeranno nel capoluogo piemontese e all’interno della storica palazzina di via Magenta 11.

Il “PERCORSO FORMATIVO DI TECNICO REGIONALE DI 2° LIVELLO DI L’ACROBATICA AEREA” organizzato dalla Federazione Ginnastica d’Italia è accessibile a tutti i Tecnici Societari di 1° Livello delle attività Federali: GAM, GAF, Ritmica, Trampolino, Aerobica, GPT, Salute e Fitness area Fitness.

I primi 4 moduli si svolgono dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019 e i primi due master, “Tecnica e didattica del tessuto e corda” e “Tecnica e didattica del cerchio e del trapezio”, si svolgeranno nei giorni 2 e 3 marzo, 27 e 28 aprile.

Insieme al direttore Matteo Lo Prete, altri sette istruttori della Reale Società Ginnastica condurranno gli incontri, tutti con la qualifica di formatori nazionali di acrobatica aerea che consente di formare i tecnici istruttori della materia.

IL PIANO FORMATIVO PREVEDE LEZIONI E APPROFONDIMENTI SUI SEGUENTI TEMI:
introduzione storica all’acrobatica aerea circense – espressione artistica – ricerca del movimento espressivo individuale – interpretazione del gesto – metodo creativo – costruzione della sequenza – sicurezza, ambiente, metodologia e ruolo dell’insegnante – preparazione fisica generale e specifica – strutturazione di una lezione – pianificazione organizzazione e periodizzazione – metodi di insegnamento – pre-acrobatica – riferimenti tecnici – Assistenze – preparazione tecnica specifica – elementi tecnici di base – prerequisiti – metodica di apprendimento – errori tipici – focus su salite, discese e figure per trapezio, corda, cerchio e trapezio.

Chi supererà l‘esame finale riceverà il diploma di “Tecnico Regionale Salute e Fitness 2° Livello – Acrobatica Aerea” da parte della Federazione Ginnastica d’Italia, riconosciuto dallo SNaQ – CONI (Sistema Nazionale di Qualifica dei Tecnici Sportivi) e valido e in tutti i paesi europei.

logo-fgi
logoRSGT
logoFlic