Formazione Professionale 2017-2018 Flic Torino

Aperte le preselezioni per le audizioni Flic 2017-2018

By | News, Scuola Flic | No Comments

Il 10 – 11 – 12 luglio 2017 si svolgeranno le audizioni Flic, e siamo felici di annunciarvi che abbiamo reso disponibile la documentazione per poter presentare le domande di ammissione al provino di selezione al corso di formazione per l’artista di circo contemporaneo 2017-2018.

Tutti coloro che sono interessati sono caldamente invitati a visitare la pagina dedicata alla formazione professionale dove troveranno tutte le info per accedere alle audizioni.

FLIC pone i fondamenti su iniziative di formazione professionale circense, rivolte a giovani di tutto il mondo. In aggiunta al consolidato BIENNIO formativo, che ha ormai formato negli anni centinaia di giovani artisti, e al  TERZO ANNO,  dedicato alla realizzazione del proprio progetto artistico personale,  un anno propedeutico chiamato MISE À NIVEAU, dedicato alla preparazione tecnico artistica degli allievi per fornire loro le basi tecnico artistiche necessarie ad affrontare al meglio un percorso formativo di circo contemporaneo.

 

 

Citè 2017 18 marzo URSULA Decalogo della follia

Sabato 18 marzo… in arrivo un nuovo appuntamento con Cité 2017!!!

By | Citè, Eventi e Spettacoli, News | No Comments

Sabato 18 marzo nuovo appuntamento della rassegna  Citè 2017, la  Rassegna Internazionale di Circo a Teatro ideata e diretta dalla FLIC Scuola di Circo di Torino in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare, che a partire da questa stagione di spettacoli ha inaugurato il progetto “Circo in Circuito” volto a favorire e incentivare la presentazione di spettacoli di circo contemporaneo nei teatri, la Fondazione Via Maestra che gestisce il Teatro della Concordia di Venaria Reale, la Scuola Holden, la Lavanderia a Vapore di Collegno – Centro Regionale per la Danza, gode del patrocinio della Città di Torino e della Città di Venaria Reale, del sostegno della Regione Piemonte ed inoltre del sostegno del Mibact in quanto parte del progetto triennale “Prospettiva Circo” della FLIC.

Per la serata era stato programmato lo spettacolo “En ettendant la suite” della compagnia francese La main s’affaire, impossibilita però a venire per un sopraggiunto problema di salute di un suo componente.
La direzione della FLIC ha quindi deciso di sostituire lo spettacolo con “URSULA – Decalogo della follia”, spettacolo con un cast di 20 artisti provenienti da Argentina, Austria, Brasile, Cile, Costa Rica, Francia, Germania, Messico, Spagna, Svizzera e da diverse regioni d’Italia.
Nello spettacolo vengono utilizzate diverse tecniche quali verticalismo, equilibrismo, giocoleria, manipolazione di oggetti, portes, acrobatica e varie discipline aeree tra le quali la “hair hanging” in cui il performer viene appeso per i propri capelli ad una corda.

Il regista Riccardo Massidda descrive così l’ispirazione e le linee guida del lavoro di creazione:
“Ursula è uno studio sul concetto di follia e di abbandono della propria comfort zone. Qual è la relazione che lega le persone che osservano e scrutano la pista da circo e coloro che la abitano? Quanto siamo disposti ad andare oltre noi stessi per liberarci dalle imposizioni e strutture sociali che ci hanno costruito addosso? In uno strambo rituale collettivo, gli artisti metteranno in scena un inno alla gioia che utilizza il linguaggio del circo contemporaneo come veicolo di liberazione e dissacrazione, accompagnando gli spettatori nel loro mondo, in fondo all’intimità della loro stessa follia”.

Le performance e lo spettacolo
“Citè” torna al Teatro della Concordia di Venaria Reale (TO) dove, come sempre, l’appuntamento inizia alle ore 20:00 con apericena, a pagamento oltre al ticket d’ingresso, e performance nel grande foyer da parte di FLIC & friends, gruppo di artisti composto da allievi ed ex allievi che creeranno una allegra ed affascinante atmosfera prima di accompagnare l’ingresso del pubblico in sala alle ore 21:00 per lo spettacolo “URSULA Decalogo della follia”.

BIGLIETTI: 
Intero € 13 | Ridotto € 10 | Costo di prevendita € 1,50
Promozione speciale per lo spettacolo del 1 aprile 2017 alla Lavanderia a Vapore di Collegno – Centro Regionale per la Danza: biglietto ridotto a € 8,00 per chi presenta alla cassa un biglietto di uno spettacolo precedente della rassegna.

INFORMAZIONI E PREVENDITE:
FLIC Scuola di Circo – Via Magenta 11, Torino, dalle 10 alle 18
Tel 011.530 217 | email: booking@flicscuolacirco.it

URSULA Decalogo della follia
regia di Riccardo Massidda
coreografie a cura di Teresa Noronha Feio
interpreti:  Betelli Eva Luna, Barquero Cardenas Carlos, Brandstetter Yvonne, Catto Roberta, Cerato Carlo, Clodel Morgane, De Riu Michele, Dini Aurora, Erburu Ramiro, Espinoza Krebs Diego, Kühne Carla, Marro Giulia, Milimonka Carlotta, Morales Ruiz Ivan, Panaro Antonio, Panero Gaia, Pedri Riccardo, Rozic Frias Josefina, Salcedo Hernandez Javier, Sanhueza Raggio Francisca e Savi Flavia.

dueda company stevie boyd giada negroni flic scuola circo spazio bunker torino corda aerea rope danza contemporanea anteprima spettacoli barriera di milano

Anteprima dello spettacolo Diverged della Duedà Company

By | News | No Comments

Domenica 12 marzo torniamo allo Spazio Flic per l’anteprima di Diverged, spettacolo di danza, circo e teatro della DueDá Company ! L’ingresso è libero sino ad esaurimento posti, lo spettacolo dura 50 minuti ed è adatto ad un pubblico di tutte le età.

DueDá Company  in
“DIVERGED”

domenica 12 marzo 2017 – ore 21:00
Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, Torino

Ingresso libero sino ad esaurimento posti
Lo spettacolo ha una durata di 50 minuti ed è adatto ad un pubblico di tutte le età

Lo spettacolo prende spunto dalla poesia “The Road Not Taken” di Robert Frost e mette in scena la lotta interiore che avviene tra logica ed istinto nel momento in cui bisogna prendere una decisione, tra due strade e due percorsi diversi.
Una danzatrice incarna il ruolo della Logica, a cui è associato l’archetipo della Terra, e un acrobata aereo rappresenta l’Istinto, a cui è associato l’archetipo dell’Aria.
All’inizio i personaggi in scena sono divisi solo da una corda e sono lo specchio l’uno dell’altra, muovendosi all’unisono. Gradualmente in loro avviene un’evoluzione e ognuno manifesta una propria pulsione verso un elemento: la terra da una parte, l’aria dall’altra. La corda verticale divide la scena in due, come a indicare graficamente un confine tra gli spazi, ma con il definirsi del carattere dei personaggi diventa un elemento di contesa, metafora di una lotta di potere.
Appare chiaro al pubblico, tuttavia, che questa soluzione porta all’infelicità di entrambi: la divisione e la solitudine che vivono nei loro elementi li rende vulnerabili. Per questo motivo i performers si confrontano nuovamente, cambiati e maturati rispetto alla prima volta, disillusi dall’esperienza della vita solitaria nel loro elemento, e provano ad affrontare il conflitto diversamente, a scioglierlo e a trasformarlo in gioco. Un nuovo approccio che li conduce a un compromesso in un rapporto equilibrato rispettoso della natura ognuno.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

DueDá COMPANY

DueDá è composta da due artisti: Stevie Boyd, acrobata aereo e Giada Negroni, danzatrice e coreografa.
Stevie e Giada si sono incontrati al Teatro Alla Scala di Milano durante le prove dell’opera Cuore di Cane, scoprendo di avere in comune un rocambolesco percorso di vita: Stevie è infatti un biotecnologo, Giada, un ingegnere elettronico.
Entrambi hanno abbandonato i rispettivi campi per dedicarsi all’arte: hanno scelto la strada più difficile e, insieme alla loro passione, hanno abbracciato la precarietà e l’insicurezza. Il nome della compagnia ha origine dalla composizione della parola italiana due e dalla parola irlandese dá, che significa proprio due. Un nome che riassume efficacemente la poetica della compagnia: due arti, due generi, due culture diverse che creano insieme.
Stevie Boyd è irlandese, ha frequentato la FLIC Scuola di Circo e si è specializzato in corda. Ha preso parte ad alcune produzioni d’opera del Teatro Alla Scala, collabora con il Collettivo 320 Chili, è uno dei cofondatori del collettivo S.A.K., ha preso parte al docu-film Grazing the Sky/Al Raz del Cielo di Camara Boreal e a numerosi eventi come performer.
Giada Negroni è italiana, ha iniziato come ginnasta e si è poi dedicata alla danza contemporanea, studiando in Italia e all’estero. Ha preso parte ad alcune produzioni d’opera del Teatro Alla Scala, a una tournée al Bolshoi di Mosca, ha lavorato con la Compagnia Giardino Chiuso e il Wiebe Moyes Dance Project.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

CREDITI:

Regia e coreografie: DueDá Company
Interpreti: Stevie Boyd e Giada Negroni
Musiche: Pino Basile – Disegno Luci: Davide Umiliata
Lo spettacolo è coprodotto dalla FLIC e dall’ Irish Aerial Creation Centre.
La compagnia è stata accolta in residenza al Centro Danza Canal del Teatros Canal di Madrid, alla Cascina all’inverso di Ceva ed ha partecipato ad un laboratorio di creazione “Lab Méditerranée” del progetto CircusNext

Magnitudo Circo Logo altro circo juggling magazine terremoto amatrice flic scuola circo circo in pillole

Circo in Pillole e beneficenza

By | News | No Comments

LA CHANCE O QUESTITO 421
Quinto appuntamento stagionale di CIRCO IN PILLOLE
Direzione scenica di Francesco Sgrò

sabato 4 marzo 2017 ore 21:00
Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, Torino
Ingresso libero sino ad esaurimento posti.

Magnitudo Circo! un motivo in più per venire a vedere La Chance o Quesito 421 – Circo in Pillole del 4 marzo allo Spazio Flic!
Si, perchè con questo Circo in Pillole aderiamo alla raccolta fondi per Amatrice lanciata mesi fa dal progetto AltroCirco News della Associazione Giocolieri e Dintorni – Juggling Magazine.
L’ingresso è gratuito ma chiederemo una offerta libera per questo progetto di beneficenza
COS’E’ IL PROGETTO MAGNITUDO CIRCO
La magnitudo è l’energia rilasciata dai terremoti.
Magnitudo Circo è l’energia rilasciata dal mondo del circo sociale in Italia per contribuire a riparare i danni provocati dall’evento sismico del 24 agosto.
La proposta promuove uno sciame di eventi che contribuiscano direttamente, attraverso proposte artistiche e performative, alla raccolta fondi della Federazione Nazionale delle BRIGATE SOLIDARIETA’ ATTIVA -Brigate di Solidarietà Attiva – Terremoto Centro Italia che ha impostato una campagna all’insegna della trasparenza per raggiungere obiettivi concreti e tangibili a favore delle zone terremotate.
Una possibilità di stare insieme e insieme ricordarci che possiamo essere una forza.
Altre info in http://www.altrocirco.it/magnitudo-circo/

Scopri tutto su il Circo in Pillole alla pagina de LA CHANCE O QUESTITO 421

 

Cite 2017 flic scuola circo teatro della concordia mpta somnium reale scuola holden piemonte dal vivo lavanderia a vapore  SOMNIUM -
De et avec Juan Ignacio Tula et Stefan Kinsman -

Regards extérieurs :
Mathurin Bolze, Séverine Chavrier -

Son : Jérôme Fèvre -lumières :
Jérémie Cusenier  -
Lieu : Le Monfort -
Ville : Paris -

Le 17 03 2016 -
Photo : Christophe RAYNAUD DE LAGE

In arrivo il secondo appuntamento con Cité 2017

By | News | No Comments

Il 25 febbraio 2017 è in programma un doppio appuntamento di Citè 2017, la  Rassegna Internazionale di Circo a Teatro ideata e diretta dalla FLIC Scuola di Circo di Torino in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare, che a partire da questa stagione di spettacoli ha inaugurato il progetto “Circo in Circuito” volto a favorire e incentivare la presentazione di spettacoli di circo contemporaneo nei teatri, la Fondazione Via Maestra che gestisce il Teatro della Concordia di Venaria Reale, la Scuola Holden, la Lavanderia a Vapore di Collegno – Centro Regionale per la Danza, gode del patrocinio della Città di Torino e della Città di Venaria Reale, del sostegno della Regione Piemonte ed inoltre del sostegno del Mibact in quanto parte del progetto triennale “Prospettiva Circo” della FLIC.

Al mattino e al pomeriggio si svolgerà presso la sede della scuola una conferenza internazionale sulla formazione nel circo contemporaneo con esperti del settore italiani ed europei insieme ai quali ragionare su quali siano stati i percorsi dei primi 15 anni di nuovo circo in Italia, quali le buone pratiche imparate e i nuovi  percorsi da intraprendere; l’evento serale al Teatro della Concordia di Venaria Reale, grazie alla preziosa collaborazione con la Fondazione Via Maestra, è con performance di allievi della FLIC e il nuovissimo spettacolo “Santa Madera” della compagnia MPTA-Les Mains, les Pieds et la Tête Aussi che ha debuttato recentissimamente in Francia.

PER LO SPETTACOLO SANTA MADERA ABBIAMO PREDISPOSTO UN SERVIZIO NAVETTA GRATUITO DA TORINO (SEDE FLIC) FINO AL TEATRO CONCORDIA A VENARIA REALE. PER PRENOTAZIONI 011530217 – booking@flicscuolacirco.it (POSTI LIMITATI)


La conferenza

Dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30, presso la Reale Società Ginnastica di Torino e FLIC Scuola di Circo in via Magenta 11, si terrà la conferenza internazionale sulla formazione nel circo contemporaneo intitolata Prospettiva Circo – La formazione: modelli, pratiche e opportunità per la formazione circense nazionale ed europea.
Organizzata dalla FLIC in collaborazione con il progetto Corpi e Visioni,  la conferenza vuole costituire un momento privilegiato di incontro per presentare e dibattere con alcuni importanti protagonisti del settore (scuole professionali, scuole di circo educative, associazioni, centri di creazione e residenza, progetti di circo sociale, enti di promozione sportiva, critici e studiosi del circo) le modalità e le possibilità della formazione circense in Italia ed in Europa, approfondire le tematiche di maggiore interesse ed attualità, promuovere esperienze di eccellenza e analizzare le criticità che ad oggi emergono.
La conferenza è pubblica e ad ingresso libero, aperta anche a persone che non si occupano di circo e che hanno voglia di confrontarsi con un ambito che sta definendo ormai da anni una nuova estetica, essenzialmente multidisciplinare, in cui la permeabilità fra diversi linguaggi scenici diventa strumento potente per parlare a tutto il pubblico e riportarlo a teatro.

La conferenza prevede interventi e moderazione di FRANCESCO SGRO’, direttore artistico della FLIC, ed interventi di importanti ospiti quali DONALD B. LEHN – presidente FEDEC Federazione Europea delle Scuole di Circo Professionali, JEAN-MICHEL GUY – docente e ricercatore per il Ministero della Cultura francese, JAN DAEMS – direttore della CODARTS Circus School di Rotterdam, LEONARDO ANGELINI – membro Commissione Consultiva per i Circhi e lo Spettacolo Viaggiante, autore e docente, CRISTINA GIACOBINO – funzionario Regione Piemonte, ANOUK ASPISI – addetto culturale dell’Ambasciata di Francia, ADOLFO ROSSOMANDO – direttore di Juggling Magazine e condirettore del progetto di circo educativo CircoSfera, ANTONIO AUDINO – giornalista e critico del quotidiano Il Sole 24ore, SARAH SIMILI – presidente della Federazione Svizzera Scuole di Circo, FILIPPO MALERBA e GAIA VIMERCATI – Censimento Circo Italia, STEFAN KINSMAN e JUAN IGNACIO TULA – artisti della compagnia MPTA che si esibiranno la sera al Teatro della Concordia di Venaria Reale.

Tra le tematiche della conferenza ci sarà la valutazione della formazione circense in Italia negli ultimi quindici anni, la connessione tra scuole di circo educative e scuole di circo professionali, l’importanza della doppia valenza tecnica e artistica all’interno della formazione dell’artista di circo contemporaneo, la formazione degli insegnanti e l’analisi dell’esperienza della formazione in altri paesi.
Un’analisi che la direzione della FLIC spera possa permettere di condurre il sistema Italia verso una strada condivisa e che permetta tramite il dialogo ed il confronto di ampliare gli orizzonti della formazione in un ambito che ad oggi nel nostro Paese rimane ancora in parte oscuro ed in parte troppo soggettivo per le necessità che il sistema culturale europeo ci richiede.  La Conferenza vuole porsi anche come luogo di confronto, informazione e promozione delle realtà che operano nel settore della formazione diretta sul territorio italiano, un patrimonio per il nostro sistema formativo in cui tutti i protagonisti sono invitati ad apportare il proprio contributo di idee, risorse, progetti da condividere e confrontare.

Le performance e lo spettacolo
Nella serata “Citè” torna al Teatro della Concordia di Venaria Reale (TO) dove, come sempre, l’appuntamento inizia alle ore 20:00 con apericena, a pagamento oltre al ticket d’ingresso, e performance nel grande foyer da parte di FLIC & friends, gruppo di artisti composto da allievi ed ex allievi che creeranno una allegra ed affascinante atmosfera prima di accompagnare l’ingresso del pubblico in sala alle ore 21:00 per il nuovissimo spettacolo SANTA MADERA” della compagnia MPTA.
L’associazione “Les Mains, les Pieds et la Tête Aussi”, conosciuta anche come Compagnie MPTA, è stata fondata a Lyon nel 2001 da Mathurin Bolze, Jérôme Fèvre e Julie Grange con lo scopo di fare ricerca, creazione e promozione dell’arte del circo contemporaneo.
SANTA MADERA è la creazione che ha recentemente debuttato in Francia e che vede in scena i due artisti Stefan Kinsman e Juan Ignacio Tula, il primo ex-allievo della FLIC di Torino ed il secondo ex-allievo della Scuola Vertigo di Grugliasco, in una poetica e fenomenale relazione tra due personaggi e la roue cyr,  l’attrezzo  acrobatico formato da una ruota di metallo inventato dal canadese Daniel Cyr alla fine del secolo scorso.
All’interno della loro ruota, i due giovani circensi sono le due facce della stessa pièce che ruota in una ripetizione senza fine. In questa ricerca coreografica e narrativa, i due artisti si mettono alla prova nelle tre dimensioni di movimento, tempo e spazio. Giocano con l’universo sonoro prodotto dagli attriti, dalle vibrazioni e dalle percussioni della ruota su differenti tipi di superfici e materiali. Mescolando acrobatica e danza, il gioco si trasforma in una sfida che genera un vortice al culmine del quale si rivelano delle differenze. Quelle dei loro corpi, delle loro personalità, dei ritmi e degli spazi.
Un Walzer a tre, tra i due artisti e la rou cyr, che imprime a terra e nello sguardo una cartografia immaginaria grazie alla regia generale di Gildas Céleste e all’importante sguardo esteriore di Mathurin Bolze e Séverine Chavrier, artisti e registi di elevata e qualificata esperienza.

Per info e prenotazioni vi invitiamo a visitare la pagina dedicata alla conferenza e quella dedicata allo spettacolo Santa Madera

zenhir ah come e bello uomo elena bosco giulio lanfranco flavio cortese flic scuola circo torino magda clan contemporaneo prima nazionale spazio flic

AH! COME È BELLO L’UOMO – La Cie Zenhir in Prima Nazionale allo Spazio Flic

By | News | No Comments

mercoledì 15 e giovedì 16 febbraio 2017 – ore 21:00
Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, Torino

Ingresso unico € 10,00 con prenotazione allo 011530217 o scrivendo a booking@flicscuolacirco.it
Ingresso ridotto € 5,00 per allievi di scuole di circo professionali
Lo spettacolo è adatto ad un pubblico dai 12 anni in su

La FLIC apre le porte del suo rinnovato Spazio FLIC alla compagnia Zenhir per la presentazione in Prima Nazionale della sua nuova creazione intitolata “Ah, com’è bello l’Uomo”, originale spettacolo di circo contemporaneo in cui un uomo ed una donna attraversano l’evoluzione dell’essere umano nel suo modo di comunicare dandone una lettura tenera e acerba allo stesso tempo.
Lo “SPAZIO FLIC” è il nuovo luogo della scuola, ricavato all’interno di un ex hangar industriale nel quartiere Barriera di Milano, nato come nuovo spazio di formazione e da questa stagione adibito anche ad accogliente ed attrezzata sala spettacoli.
La compagnia Zenhir è composta da Giulio Lanfranco, ex-allievo FLIC, Elena Bosco ed il tecnico-attore Flavio Cortese.
Le tecniche e gli attrezzi circensi utilizzati sono scala d’equilibrio, mano a mano, verticali, acrobatica e danza. Il duo si è impossessato di ogni disciplina per deformarla e mescolarla: si gioca con verticali incastrate nella scala o equilibri al limite del possibile, colonne a tre con la scala in prima o seconda altura.
Il regista Albin Warette ha messo in scena un uomo ed una donna che attraversano l’evoluzione dell’essere umano nei suoi ultimi secoli passando da sei fasi simboliche ed arrivando ad esplorare con uno sguardo tenero e acerbo la comunicazione contemporanea che gira principalmente attorno agli smartphone.

Cover-open-Flic

3 appuntamenti con i workshop di Open Flic

By | News | No Comments

Torna Open Flic con i suoi workshop di alta formazione circense. Il concetto alla base di Open Flic è quello di condividere i momenti formativi dedicati agli allievi del corso professionale della Flic, rendendoli disponibili per chiunque necessiti di una formazione, un consolidamento della propria tecnica o l’acquisizione di nuovi strumenti nel campo della creazione o del movimento scenico. Tra febbraio e marzo tornano i workshop di tecniche di verticalismo con Pascal Angelier, insegnante di verticali ed acrobatica presso la scuola di circo Le Lido di Tolosa; la tecnica aerea con Roman Fedin, docente di discipline aeree all’ESAC di Bruxelles e per la prima volta quest’anno arriva anche la danza aerea con Elodie Doñaque, trapezista e danzatrice per compagnie come Cirque Bidone, Cirque Les Oiseaux Fous e fondatrice della Rital Brocante.

Il calendario degli incontri è il seguente:

11-12/02/2017   Tecniche di Verticalismo con Pascal Angelier
18-19/02/2017  Danza aerea con Elodie Doñaque

11-12/03/2017 Tecnica Aerea con Roman Fedin

Per qualsiasi tipo di informazione o per prenotarvi chiamate il numero 011530217 o scrivete una mail a booking@flicscuolacirco.it

Sono previste riduzioni per chi partecipa a più workshop, per gli allievi dell’Atelier Fisico Philip Radice, per gli iscritti alle scuole di circo presenti nel Registro Nazionale Scuole di Circo Ludico Educativo e per le scuole membro della F.E.D.E.C.

Cite 2017 flic scuola circo teatro della concordia cridacompany manana es manana venaria reale scuola holden piemonte dal vivo lavanderia a vapore Photo Etienne PERRA 
http://www.epphoto.fr

Primo weekend di Citè, doppio appuntamento!!!

By | News | No Comments

Ci siamo, domani inizia il primo lungo weekend di Citè, e per quest’anno abbiamo preparato per tutti voi un doppio appuntamento inaugurale. Venerdì alle 21:00 vi aspettiamo alla Scuola Holden per il coinvolgente concerto del gruppo Jur, in collaborazione con la Gelateria Popolare. Sabato invece il primo spettacolo della rassegna, al Teatro Concordia di Venaria Reale, con apertura performativa durante l’aperitivo curata dai ragazzi del III anno FLIC sotto la guida di Francesco Sgrò. La serata inizia alle 20:00, mentre alle 21:00 si apriranno le porte per lo spettacolo Mañana es mañana della Cridacompany. Cridacompany è una compagnia circense franco-catalana creata a Tolosa nel 2006, dopo l’incontro al Lido (centro delle arti circensi di Tolosa) di Jur Domingo Escofet e Julien Vittecoq, registi e coreografi. Dalla Svezia al Messico attraverso il continente africano, offrono spettacoli strani e forti, dove il virtuosismo nutre l’invenzione di una nuova lingua a cavallo tra circo e danza, tra canto e performance. Lavorano sull’impedimento, l’ostacolo e la deformazione, facendo emergere situazioni e personaggi intrisi di un umorismo sconcertante. In fotografia o sul palco, giocano con il corpo e le sue potenzialità. In uno stile spoglio, si divertono a posare uno sguardo nuovo sulle situazioni lasciando spazio per le emozioni, dalle più leggere alle più inquietanti.

Tutte le info e i biglietti li trovate sulla pagina di Citè, oppure al numero 011530217  o scrivendo una mail a booking@flicscuolacirco.it

Vi lasciamo con il video promo di questa edizione, e vi aspettiamo tutti domani!!!

circo-in-pillole-torino-flic-2016-flavio-d-andrea-stevie-boyd-foto-davide-garrone-60

Sta arrivando il primo Circo in Pillole del 2017

By | News | No Comments

29 gennaio 2017 – Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, Torino
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria allo 011 530217 oppure a booking@flicscuolacirco.it

Terzo appuntamento della stagione con la rassegna-tirocinio che da 14 anni permette agli allievi della scuola di sviluppare ed allenare la relazione con il pubblico e con il palcoscenico. Questo appuntamento sarà diretto da Roberto Magro, artista, regista, docente di grande esperienza e consulente artistico della FLIC nella quale ha sviluppato nuovi metodi di formazione per l’attore di circo contemporaneo.
La rappresentazione coinvolge circa 80 allievi, i ragazzi iscritti al 1° e al 2° anno del “Corso Professionale” e quelli iscritti al “Terzo anno di Ricerca Artistica  Individuale” e al corso propedeutico intitolato “Mise à Niveau”, ed in scena si vedrà il risultato di un intensivo laboratorio di una settimana diretto da Roberto Magro.
I Circo in Pillole sono importanti occasioni per mettere immediatamente in pratica il percorso formativo seguito nell’ultimo periodo. Studi collettivi sull’atto scenico circense ed eventi privilegiati di sperimentazione tra un pubblico attento e disponibile ed una scuola che apre le sue porte e si trasforma in palcoscenico per i suoi allievi. Gli studenti acquisiscono anche altre competenze perché partecipano a tutte le fasi di creazione sotto la supervisione di registi di elevata esperienza, di tecnici luci ed audio, ecc..

cite-2017-flic-scuola-circo-teatro-della-concordia-en-attendant-la-suite-la-main-s-affaire-reale-scuola-holden-piemonte-dal-vivo-lavanderia-a-vapore-locandina

Ecco a voi Citè 2017!!!

By | News | No Comments

Al via la quarta edizione di “Citè”, Rassegna Internazionale di Circo a Teatro ideata e diretta dalla FLIC Scuola di Circo di Torino, che in questa edizione si arricchisce con eventi anche alla Scuola Holden di Torino in collaborazione con La Gelateria Popolare, alla Società Ginnastica di Torino e alla Lavanderia a Vapore di Collegno, oltre che al Teatro della Concordia di Venaria Reale.

Apertura a Torino con il concerto del gruppo francese Jur, tre intense serate a Venaria e la chiusura a Collegno con spettacoli di compagnie di altissima qualità quali MAÑANA ES MAÑANA della Cie Cridacompany, SANTA MADERA della Cie Mpta, EN ETTENDANT LA SUITE della Cie La main s’affaire e, nell’ambito della stagione Let’s Dance della Lavanderia a Vapore, VU della cie Sacekripa. Tutti gli spettacoli vengono anticipati da performance circensi e musicali che coinvolgono allievi e amici della Scuola. Oltre agli spettacoli questa edizione si arricchisce della conferenza PROSPETTIVA CIRCO:La formazione nel circo contemporaneo: modelli, pratiche e opportunità nazionali ed europee, ideata in collaborazione con il progetto di formazione del pubblico Corpi e Visioni.

IL PROGRAMMA

● 20 gennaio 2016 ore 21:00  |  Scuola Holden, Torino |  Jur in concerto  – In collaborazione con Gelateria Popolare
● 21 gennaio 2016 ore 20:00  |  Teatro Concordia, Venaria Reale | Cie Cridacompany in “Mañana es mañana”
● 25 febbraio 2017 ore 14:30 | Società Ginnastica di Torino | Conferenza PROSPETTIVA CIRCO – La formazione nel circo contemporaneo: modelli, pratiche e opportunità nazionali ed europee
● 25 febbraio 2017 ore 20:00 | Teatro Concordia, Venaria Reale | Compagnia MptaLes Mains, les Pieds et la Tête Aussi in “Santa madera”
● 18 marzo 2017 ore 20:00  | Teatro Concordia, Venaria Reale | Cie La main s’affaire in “En ettendant la suite”
● 1 aprile 2017 ore 21:00 | Lavanderia a Vapore – Centro Regionale per la Danza, Collegno | Compagnia Sacekripa in “Vu” – In collaborazione con stagione Lets Dance

SULLA PAGINA DI CITE’ 2017 TROVATE TUTTE LE INFO SUGLI SPETTACOLI, SU COME PRENOTARE ED ACQUISTARE BIGLIETTI E ABBONAMENTI