Prospettiva circo

Una stagione di spettacoli che possa essere una riflessione sullo sviluppo di un’arte che negli ultimi anni ha avuto il coraggio di rimettersi in discussione dando vita a nuove ed interessanti forme di circo contemporaneo. La vitalità delle produzioni attuali ci spinge a credere che questo sia solo l’inizio di un percorso che negli anni a venire potrà essere il volano di un rinnovamento che toccherà tutto il panorama artistico. Partendo dagli studi collettivi degli studenti della scuola per arrivare agli spettacoli premiati da festival in tutta Europa, passando per creazioni corali, progetti di fine corso e serate di coproduzione spontanea, una stagione che vuole ancora una volta trovarci spettatori stupiti dalle acrobazie di un circo nuovo, sorprendente, vivo. Il circo è vivo!

Francesco Sgrò Direttore Artistico Flic Scuola di Circo

Prospettiva Circo ha tra le sue principali finalità quella di formare i nostri allievi anche dal punto di vista del rapporto con il pubblico. Volendo sviluppare e approfondire questo rapporto abbiamo iniziato a chiederci da tempo qual’è il pubblico che segue le nostre rassegne, e in una visione più ampia quale è l’attuale pubblico del circo contemporaneo. Siamo davvero felici di aver attivato una collaborazione con il progetto Quinta Parete, fortemente voluto dall’Ass. Giocolieri e Dintorni (G&D), che ci permetterà, in collaborazione con altre realtà, festival, organizzazioni e scuole che si occupano di circo contemporaneo in Italia, di sviluppare un percorso condiviso per lo sviluppo e la formazione del pubblico consolidato, con particolare attenzione alle fasce giovanili. Le attività saranno finalizzate inoltre all’introduzione alle arti circensi contemporanee di nuovi pubblici provenienti dalla danza, dallo sport e dal teatro, grazie alle collaborazioni con realtà significative dei singoli segmenti, e di soggetti a rischio e/o in situazioni di disagio, grazie alla rete di realtà impegnate in Italia in progetti di circo sociale costituita in seno a G&D.